La Gazza
La Gazza

La Gazza

Elizabeth Day è bravissima e questo è un thriller psicologico perfetto che ha ottenuto grande consenso di critica e di pubblico in Inghilterra

Un’opera che parla di maternità desiderata, di relazioni disfunzionali, dell’irreparabile danno del dolore, della realtà che prende la forma dell’ossessione. Con due voci narranti che si contendono la scena in un gioco di prospettive dal finale sorprendente. “La Gazza” è una lettura consigliata dalla Libreria Passaparola. Prenota ora “la Gazza” in libreria.

Dopo il successo de Il party, Elizabeth Day ritorna con un romanzo psicologico che parla di maternità desiderata, di relazioni disfunzionali, dell’irreparabile danno del dolore, della realtà che prende la forma dell’ossessione. Con due voci narranti che si contendono la scena in un gioco di prospettive dal finale sorprendente.

«”La gazza” è una lettura intelligente, piena di suspense, con un occhio attento alle relazioni umane, soprattutto se tossiche» – Matt Haig

«Sinistro ma confortante, esagerato ma realistico, con una trama da far perdere la testa: è il libro che mancava» – Lisa Taddeo

«Un thriller ad alta tensione, ritmo veloce, stile impeccabile. Un’autrice intelligente» – The Observer

«Scintillante» – The Sunday Times

La Gazza di Elisabeth Day alla Libreria Passaparola
La Gazza di Elisabeth Day

La porta grigia, i mattoni del colore delle nocciole tostate, la strada alberata e silenziosa per Londra, il quartiere ben frequentato: una casa perfetta per Marisa, illustratrice di libri per ragazzi, il rimedio a tutto ciò che nella sua vita chiede di essere riparato. Come lo è Jake, naturalmente, confortante come una pietra calda sul palmo della mano. Certo, quando la signora dell’agenzia immobiliare ha aperto la vetrata sul giardino, un uccello è volato dentro. Una gazza bianca e nera, che ha sbattuto contro le pareti prima di sfrecciare fuori, mandando in frantumi un vaso. Per Marisa, però, quell’apparizione improvvisa ha prodotto soltanto una lieve punta di disagio. Nessun segno infausto può offuscare il suo sogno di vivere con Jake e formare con lui una famiglia.

 

Nei mesi successivi trascorsi in quella casa, la vita si svolge perciò, per la giovane illustratrice, come una vera e propria commedia romantica in cui le basta un semplice sguardo di Jake per capire che quell’uomo, così poco espansivo nei gesti e nelle parole, è la persona con cui condividere il resto dei suoi giorni. Finché un mattino arriva Kate, l’inquilina destinata a occupare la stanza di sopra, dato che i soldi non bastano mai…

Home
Prenota un libro
Chiamaci
Cerca